Terrazza Calabritto (Napoli)




RIASSUNTO: gambero in crosta (caldo e croccante); mozzarella ripiena di tartare di tonno (il latticino è gustoso e preserva una buona consistenza, pur essendo rimozzato; gradevole retrogusto pepato; la panatura è ben eseguita, così come la tartare che completa egregiamente il piatto); crudi di mare: baccalà con ananas, salmone con limone caramellato, spigola con soia, tonno rosso e fragole (ottime le materie prime; il gusto del pescato prevale giustamente nei delicati abbinamenti); risotto con vongole, tonno cotto, crudo e polvere di caffè (il riso è cotto a puntino, mantenendo l'anima un po' più dura del resto; le vongole purtroppo non danno sapore e il gusto complessivo risulta confuso; il tonno crudo è gradevole, quello cotto andrebbe eliminato dal piatto; la polvere di caffè è dosata con la giusta parsimonia); gamberone scottato con riduzione di soia (i crostacei, di grossa taglia, hanno sapore e carnosità talmente intensi che la soia stenta a fornire valido supporto); tiramisù rivisitato (dolce al punto giusto e ben congegnato: la lingua di gatto è usata come contenitore del mascarpone cremoso, mentre il pane raffermo bagnato nel caffè sostituisce l'inflazionato savoiardo donando una nota amara più interessante); ampia e ragionata selezione di vini e distillati; personale cortese e mediamente qualificato; location centrale; ambiente elegante e moderno.


OPINIONE CONCLUSIVA: Enzo Politelli proviene da generazioni di ristoratori e la sua accoglienza a regola d'arte ne è prova lampante. Il locale, già storico e frequentato, ha ricevuto ultimamente una ristrutturazione interna per renderlo più internazionele, nonchè una piccola aggiunta al menù che ora prevede anche la carne. Il nuovo innesto in cucina, Antonio Grasso, ha apportato una crescita di qualità che si evidenzia principalmente in antipasti e dessert: le portate che a mio avviso meritano una considerazione più spiccata. I prezzi sono nella media dei competitor di zona, ma contando la qualità delle materie prime mi sembra evidente che il rapporto qualità/prezzo sia tra i migliori in città.


INFO:
Piazza Vittoria, 1
80121 Napoli
Tel: 081 240 5188
Prezzo: 60 euro circa a persona


Commenti

Post popolari in questo blog

Stefano Mazzone, il monzù trevigiano alla corte del Grand Hotel Quisisana di Capri

Mauro Uliassi, il nuovo 3 stelle Michelin italiano

Luigi Lionetti, lo chef dei Faraglioni che rivisita la tradizione caprese al ristorante Monzù