Hungry People (Somma Vesuviana, NA)

Il cliente moderno ha voglia di sperimentare tanti sapori in una singola degustazione. Non è un caso se i locali del momento siano tutti poliedrici e multifunzionali. Un chiaro esempio su come si stia muovendo la situazione è l'Hungry People di Somma Vesuviana. Nato 27 anni fa da un'idea di Mimmo Molaro e Alfonso Mele era in origine un Pub come tanti altri, anche se la qualità degli alimenti rappresentava già un valore fondamentale. Il passaggio successivo fu quello di aquisire il locale limitrofo per creare un winebar che in breve tempo si è trasformato nel bistrot di cui si parla tanto in città. La sua fortuna deriva dal fatto che insieme ai classici panini con hamburgher, fior di latte, pomodoro, insalata o qualunque variante con wurstel e prosciutto, si può degustare anche un'ampia gamma di piatti particolari e ben curati. Si va da una millefoglie di gamberi crudi con mozzarella e caviale di melanzana a una zuppetta di fagioli cannellini e frutti di mare con seppie e gamberi marinati al lime. Immancabile il baccalà, che in questa zona è un must, cotto a bassa temperatura e condito con olio extravergine d'oliva aromatizzato all'aglio. Gli amanti della carne non troveranno difficoltà fra costate di Black Angus americano, salsicce alla piastra o straccetti di pollo, mentre i vegetariani troveranno ristoro con insalate personalizzabili in tanti modi: dal formaggio greco feta ai filetti di acciughe, passando per la mozzarella di bufala piuttosto che il tonno sott'olio. Sul versante beverage c'è l'imbarazzo della scelta. Si parte da una batteria di birre alla spina, tra cui Leffe Blonde, Tennent's Scotch Ale o Chimay Triple, per giungere a una discreta selezione di birre in bottiglia e vini di varia natura, dall'aglianico base fino all'Amarone o al Brunello di Montalcino. A concludere il pasto ci pensano i vari dessert, come il saccottino ripieno di crema e pera o il pasticcino con amarene, ma anche la crostatina di frutta e la torta caprese con mousse al cioccolato.


INFO:
Via Annunziata,
80049 Somma Vesuviana Napoli
Tel.081 893 2111


Commenti

Post popolari in questo blog

Stefano Mazzone, il monzù trevigiano alla corte del Grand Hotel Quisisana di Capri

Mauro Uliassi, il nuovo 3 stelle Michelin italiano

Luigi Lionetti, lo chef dei Faraglioni che rivisita la tradizione caprese al ristorante Monzù