Casa del Nonno 13 (Mercato San Severino, SA)

Decano tra i ristoratori dell'Agro Nocerino Sarnese, Raffaele Vitale è sempre una certezza con la Casa del Nonno 13. Grandi materie prime del territorio, a partire dal pomodoro San Marzano, rendono la sua cucina verace e saporita, anche se nell'ultima visita ho notato piatti più speziati e aromatici del solito. Il timo un po'dappertutto non rende onore alla genuinità dei sapori che è sempre stato il marchio di fabbrica del ristorante. I piatti migliori, infatti, sono quelli meno arzigogolati, come la guancia di maialino, succulenta e goduriosa, la coda di vitello dalla consistenza accattivante, il battuto di Fassona nella sua purezza e caratteristica organolettica. I dolci, di contro, sembrano avvantaggiarsi di questa veste più ricercata, ma in definitiva preferisco sempre il vecchio Raffaele tutto cuore e ragù.


  Tra verdure liquide, solide e croccanti, il battuto di Fassona e la Marchigiana marinata

Mozzarella in carrozza panata al basilico con maionese di alici

L'uovo nel suo nico croccante, patate tartufate e caviale balsamico

Risotto mantecato alla carbonara, capesante e tartufo nero

Fusilli allo zafferano con ragù bianco di coniglio e lamelle di caciocavallo Podolico

Terrina di coda di vitello. purea di sedano rapa, caffè e insalatina primaverile

Costina panata alle erbe aromatiche e pecorino, crema di fave e cipolla ripiena di zuppa forte

Guancia di maialino fondente con spuma di patate e piselli

Accattatevi 'o cocco

Gelato di camomilla, crumble al finocchietto selvatico, cremoso allo yogurt di bufala, miele in bolle

Babà napoletano con crema pasticciera all'antica


INFO: 
Via Caracciolo, 11 
84085 Sant’ Eustachio di Mercato San Severino (Salerno) 
Tel. 089.894399 
Prezzo: 50 euro circa a persona (esclusi vini)


Commenti

Post popolari in questo blog

Stefano Mazzone, il monzù trevigiano alla corte del Grand Hotel Quisisana di Capri

Mauro Uliassi, il nuovo 3 stelle Michelin italiano

Luigi Lionetti, lo chef dei Faraglioni che rivisita la tradizione caprese al ristorante Monzù