Ristorante Com'era (Meta, NA)




RIASSUNTO: “pappaccella” ripiena di tonno (omissibile); caponata di mare (ricca e variegata, ma priva di contrasti gustativi); minestra di grano e ceci con gamberone scottato (piacevolmente delicata; eccellente il crostaceo); bolognese di polipo (tutto sommato equilibrata, anche se il cefalopode meriterebbe più presenza; pasta al dente); totano ripieno di pane e provola (ottimo il mollusco per consistenza e sapore; peccato per il ripieno moscio); frittura di paranza (freschissima e non oleosa); dessert preparati con grande cura e maestria (c'è lo zampino di Fumiko!): caprese con salsa alla vaniglia e crostatina con crema pasticciera e mela annurca; carta dei vini minuta, ma davvero onesta; personale garbato e mediamente professionale; ambiente accogliente (bonus per il camino).

OPINIONE CONCLUSIVA: Il nuovissimo locale dei fratelli La Ragione (di cui Salvatore è sous-chef di Gennaro Esposito alla Torre del Saracino) ha ampi margini di miglioramento in termini di raffinatezza e sintesi, specialmente osservando le grandi materie prime e le potenzialità complessive; mi sento di consigliarlo fin d'ora, tuttavia, in virtù del rapporto qualità/prezzo davvero encomiabile, che ne fa, probabilmente, il ristorante col maggior food-cost nel piatto, in relazione al costo finale delle portate, che mi sia capitato di recensire.

INFO:
Via Vocale, 35
80062 Meta di Sorrento (Napoli)
Tel. 081\8787722
Prezzo: 30 euro circa a persona (vini esclusi)


2a

3a

4a

5a

6a

7a

8a

9a

11a

12a

13a

14a

15a

16a

1a














Commenti

Post popolari in questo blog

Ristorante L'Olivo del Capri Palace; recensione

Il Flauto di Pan in Villa Cimbrone a Ravello; recensione

Pasquale Palamaro, la passione per il mare e un’irrefrenabile fantasia s’incontrano al ristorante Indaco