Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2014

Attilio Bachetti ospita Corrado Scaglione

Immagine
Ieri sera è ripartito il tour dell'Associazione Verace Pizza Napoletana (che compie la ragguardevole età di 30 anni!) dedicato alla pizza di qualità. Per l'occasione il maestro pizzaiolo Attilio Bachetti ha ospitato nella sua pizzeria omonima a Via Pignasecca il pizzaiolo del nord Corrado Scaglione. La degustazione è iniziata con la classica pizza a stella di Attilio farcita con ricotta, mozzarella, funghi porcini e zucchine. Si è proseguito con la prima pizza di Corrado: pomodorini, lardo di colonnata, cipolle fritte. Attilio ha poi sfornato una pizza con zucca, conciato romano e noci; giusto prima che Corrado terminasse la degustazione proponendo una pizza con pomodori gialli, tartufo e ripieno di uovo. Una cassata napoletana è stata servita come dessert, quasi a ricordarci che da Attilio si fa anche una buona trattoria.


Antica Osteria Nonna Rosa (Vico Equense, NA)

Immagine
RIASSUNTO: crudo di gamberi rossi, caciotta e mandarino (ottimo inizio: i gamberi sono gustosi e burrosi; il mandarino è ben bilanciato e crea un'ottima sinergia coi crostacei); scarola stufata con insalata di mare (il pesce è  fresco ed ha una bella consistenza; la scarola è molto carica nei sapori ma un po'moscetta per i miei gusti); spannocchie olio, limone e patate (equilibrato nei sapori, con la patata che, inaspettatamente, spicca sul resto per gradevolezza); risotto affumicato al cipollotto con stinco di maiale e arancia (molto forte di sapore, piuttosto porcelloso; il risotto mi piacerebbe più al dente, anche perchè i pezzettini di carne hanno una bella consistenza e acuiscono il problema; non guasterebbe un leggero tocco d'acidità al piatto); baccalà con broccoli, peperone crusco e lime (il baccalà è di qualità, ben dissalato e cotto; il peperone è davvero delicato; piatto semplice ma studiato nei dettagli); mantecato al roccocò e polvere di mandarino (simpatico…