Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2014

Ristorante C&D (Portici, NA)

RIASSUNTO: alici fritte con riduzione di peperoncino e agrumi (forte il sapore di frittura, inutile l'agrume a mascherarlo); antipasto: polpo rosticciato ("pasticciato" sarebbe meglio scrivere nel menù; il sapore del polpo scompare completamente nella panatura); sgombro confit con scarole e salsa di pane alle acciughe (assolutamente slegato; lo sgombro ha pure una consistenza moscia); insalata di seppie e olive di Gaeta all'arancia (ancora agrumi???; le olive sono di buona qualità e purtroppo sovrastano il tutto non opportunamente bilanciato); paccheri ripieni di provola e ricotta su crema di cacio, uova e salsa di piselli (intanto la pasta è leggermente cruda; il tuorlo freddo rende il piatto di difficile consumazione); spaghetti grezzi con salsa di "scammaro", baccalà fritto e croccante di acciughe (l'emulsione di scammaro ha sapore confuso; il piatto è monocorde perchè senza contrasti; c'è una grande sensazione di secchezza); tempura di calamari…

Ristorante Baccalaria (Napoli)

RIASSUNTO: ceviche di baccalà con puntarelle (un'insalata con baccalà marinato; carino il gioco di consistenze con la verdura croccante; il sapore sarebbe gradevole ma la salsa di soia sbilancia un po' il tutto); mussillo spagnolo in umido, vellutata di ceci e olio profumato all'alloro (il merluzzo ha un gusto molto delicato, la vellutata dà morbidezza al piatto e l'olio infonde una certa personalità al tutto); ravioli di baccalà e patate con sugo alla livornese (sottile la sfoglia della pasta, saporito e leggero il ripieno; il sugo è ben bilanciato col resto); stoccafisso alla "cannaruta" secondo Ippolito Cavalcanti (nella ricetta originale ci sarebbe il baccalà,ma lo stoccafisso funziona bene e si lascia apprezzare appieno; le cipolle non sono per nulla invasive e accompagnano il piatto con sobrietà; torta "Setteveli" al cioccolato (di pasticceria, ma la qualità è buona); cantina in allestimento; personale cortese e mediamente professionale; amb…

Ristorante Il Macello (Napoli)

RIASSUNTO: culatello con carciofi chips (il salume è affettato in precedenza, dunque risulta per la maggior parte secco e per nulla succulento; le verdure sono servite inspiegabilmente fredde e bruciacchiate); lombata di vitello alla milanese (fritta nel burro Prealpi che le dà un pessimo gusto; la carne è troppo cotta); cantina piccola ma onesta; personale in affanno; ambiente simpatico; location centrale.


OPINIONE CONCLUSIVA: mi avevano raccomandato questo locale come un nuova interessante braceria a Napoli. Ho preso solo due portate e potete facilmente immaginare il perchè. Aggiungere altro mi sembra tempo sprecato.


INFO:
Vittorio Colonna N. 10A,
80121 Napoli
Tel: 081-19101542
Prezzo: dai 35 euro a persona