I nuovi piatti di Gennaro Esposito

Un grande chef si vede anche e soprattutto nei periodi di cambiamento: piatti, personale, collaboratori in cucina... In questo caso hanno lasciato la Torre del Saracino due pezzi da novanta: Rocco de Sanctis e Fumiko Sakai, che impreziosivano la brigata guidata da Gennaro Esposito e il suo sous chef Giuseppe Di Martino. Problemi di sorta? No se si hanno le idee chiare, la tecnica e la risolutezza per tamponare le mancanze temporanee e ripartire più forti, più freschi e più motivati di prima. E'questa, infatti, l'impressione che mi hanno dato i nuovi piatti di Gennaro: saporiti, esteticamente curati e con quella carica di entusiasmo e determinazione per vincere ancora una volta mantenendo al top il livello complessivo e la sperimentazione mai fine a se stessa. In foto i piatti nati da questa nuova rigogliosa condizione, coi gamberi al vapore su insalatina di carciofi, pistacchi, salse di arancia e lattuga a primeggiare e sancire ancora una volta che chi si ferma è perduto, ma chi resiste e si rinnova diventa sempre più forte e radicato.


IN TORRE

Gelato di zucca con i suoi semi e aceto di ciliegie
Crostino con burro e acciuga di “Cetara “
Panino di riso nero con sgombro e lattuga
Zuppetta di frutti di mare e pomodorino del “Piennolo” con seppia cruda e caviale
Variazione di legumi in Primavera


A TAVOLA

Alici in ”tortiera” con crema di capperi ,prezzemolo ed alghe
Gamberi al vapore, insalatina di carciofi e pistacchi, salse di arancia e lattuga
Scampi cotti dolcemente, avocado e zenzero, maionese del suo corallo
Palamita scottata sulla fiamma viva, fave e mousse di bianco di limone

Risotto a limone con ricciola marinata e aglio novello
Paccheri ripieni di spuma di rapa bianca,anguilla  laccata con melassa di fichi e salsa verde
Fettucce con granseola e puntine di asparagi

Triglia in umido con gnocchetti di bietola e caprino
Hamburger di dentice con cremoso d'aglio e crescione d'acqua

Sorbetto al mandarino con frutta ed alghe e la sua tisana

Creme brulee all'arancia, biscotto di riso e amarene
Tiramisù, mascarpone di bufala fresco e caffè espresso
Cocco, liquirizia e banane
Babà Napoletano


P.S. Se non vedete tutte le foto basta ricaricare la pagina!


Commenti

Post popolari in questo blog

Mauro Uliassi, il nuovo 3 stelle Michelin italiano

Pasquale Palamaro, la passione per il mare e un’irrefrenabile fantasia s’incontrano al ristorante Indaco

Manuele Cattaruzza e la sua cucina di terra controcorrente nell’isola di Capri