Taverna del Capitano (Massa Lubrense, NA)

Alfonso Caputo. Un grande cuoco, con la C maiuscola. Inizia cuocendo bruschette in spiaggia, raggiunge due stelle Michelin. Chapeau. Di mezzo una carriera importante e lo sviluppo di una cucina del tutto personale: materie prime di rara freschezza, poca manipolazione, gusto in pole position. D'altronde anche l'occhio vuole la sua parte; da qui partirei per migliorare un'offerta già encomiabile. Last but not least l'insostituibile Mariella, sorella dello chef e preziosa sommelier del ristorante di famiglia, quella Taverna del Capitano entrata già a pieno titolo nella storia gastronomica della Campania intera. 



Gamberoni rossi del Mediterraneo 
con granita di peperoni, 
 alghe di mare 
e salsa maionese 

Pollo fritto 
con cialda di Grana Padano 
 e salsa di patate affumicate 

Totano rosso 
 con spaghetti fritti 
e fichi in due modi 

Aragosta 
e olio extravergine d'oliva 

Vermicelli trafilati in casa 
con carbonara di vongole 
 e salsa di borragine 

Ricciola "limoncella" 
con salsa di patate e prezzemolo
 gelatina di Campari 
e Gin 

Vitellone bianco marchigiano 
cotto sulla pietra di mare 
 con cipolla in agrodolce e limone 



Piazza delle Sirene, 
Marina del Cantone 10, 
80061 Massa Lubrense 
Napoli 081 8081028 
 Dai 70 euro a persona




Commenti

Post popolari in questo blog

Mauro Uliassi, il nuovo 3 stelle Michelin italiano

Pasquale Palamaro, la passione per il mare e un’irrefrenabile fantasia s’incontrano al ristorante Indaco

Manuele Cattaruzza e la sua cucina di terra controcorrente nell’isola di Capri