Ristorante Relais Blu (Massa Lubrense, NA)

Roberto Allocca prosegue il suo percorso di chef al Relais Blu di Massa Lubrense, stupendoci stavolta con una corposa cucina di terra. Tanti anni come suchef di Paolo Barrale al Maremmà di Sorbo Serpico hanno dato lauti frutti ed ora l'allievo ha sviluppato un'arte del tutto personale e scissa dal maestro. I cappellacci con astice e porcini, dove anche il mare fa capolino, sono un vero capolavoro di gusto ed equilibrio, ma la bontà di agnello e guancia di manzo ci fanno supporre che il nostro giovane chef  preferisca proprio le preparazioni di carne. Con la speranza di saggiare i suoi piatti anche d'inverno, dunque, non ci resta che attendere con impazienza la prossima riapertura estiva del ristorante, al fine di provare il menù di mare che tanto ci intrigò l'anno passato. Una bella conferma dunque, con ampi margini di miglioramento soprattutto in sala, dove troveremo personale nuovo e qualificato.


Vellutata di lenticchie rosse con triglia bardata al lardo di Colonnata e fusilli croccanti.

Scaloppa di foie gras con composta di pomodori, funghi porcini arrostiti e salsa ai pomodori gialli.

Mille foglie di patate con morbido d'uovo, finferli e fonduta di Parmigiano Reggiano stagionato 24 mesi.

Cappellacci di pasta all'uovo ripieni di astice, con porcini arrosto e consommè di funghi.

Spaghettoni con zucchine come a Nerano al Parmigiano Reggiano stagionato 24 mesi.

Riso acquerello con zucca, agnello laticauda brasato e salsa alle arance.

Petto d'anatra laccato alla marasca con finferli e ravioli al Provolone del Monaco.

Guancia di manzo brasata al Porto con polenta bianca e castagne glassate al timo.

Frutta con bignè alla fava tonka e sorbetto ai fichi d'India.

Crema di avocado con marshmallow al limone, gelato al burro di arachidi, rafano e rughetta.


Via Roncato, 60 
80061 Massa Lubrense (Napoli) 
Prezzo: 80 euro circa a persona
Telefono: 081 878 9552




Commenti

Post popolari in questo blog

Mauro Uliassi, il nuovo 3 stelle Michelin italiano

Pasquale Palamaro, la passione per il mare e un’irrefrenabile fantasia s’incontrano al ristorante Indaco

Manuele Cattaruzza e la sua cucina di terra controcorrente nell’isola di Capri