Taverna del Capitano (Massa Lubrense, NA) 2014

RIASSUNTO: gamberi di Crapolla: sotto ci sono i fritti, che sostengono i due crudi con uova posti al di sopra (un'idea semplice ma perfetta: gusto, bellezza, sfizio); palamita su pietra di mare con filetto cotto e crudo, il suo fegato, riso nero e confettura di arance speziate (scenografico; la palamita è saporita e crea un bel gioco di contrasti con riso e arancia; delicatissimo il fegato; attenzione a mangiare il pesce quanto prima: si rischia di lasciarlo cuocere troppo sulla pietra rovente); pollo del limoneto massese con carote, melanzane e salsa al Grana Padano (gustoso e succulento; amabile la consistenza ottenuta mediante una particolare cottura a bagnomaria sottovuoto; le melanzane sono fritte in maniera perfetta e arricchite dal Grana Padano); zuppa di frutti di mare con conetti di pasta ripieni di gamberi e chips (la zuppa ha sapore pieno, mentre il raviolo col gambero intero a far da ripieno ha una piacevole consistenza); risotto con pomodoro, fior di latte e basilico (il riso è al dente e non viene condito per esaltarne il gusto precipuo; pomodoro e fior di latte completano il piatto); spiedino di cernia rossa con zucchine alla scapece e caffè ai ricci di mare (cernia e zucchine si sposano perfettamente, mentre il caffè, ottenuto con aculei di riccio essiccati, aumenta la nota iodata e impreziosisce il piatto); melanzane al cioccolato con fiori di zucca canditi (aromatico e interessante, tuttavia leggermente dolciastro per i miei gusti); piccola pasticceria molto curata; personale qualificato e cordiale; carta di vini e distillati di gran pregio, frutto della competenza di Mariella Caputo; ambiente elegante; location in riva al mare.


OPINIONE CONCLUSIVA: Alfonso Caputo ci convince appieno per la seconda volta; le sue creazioni spiccano per sapore, qualità delle materie prime, freschezza encomiabile del pescato...il tutto in una veste semplice, accessibile, mai troppo sofisticata, dove il surplus dei piatti è dato dal know-how proveniente da una lunga tradizione familiare.


INFO:
Piazza delle Sirene, Località Marina del Cantone 10,
80061 Massa Lubrense Napoli
Tel. 081 8081028
Prezzo: 70 euro per la degustazione classica


Commenti

Post popolari in questo blog

Stefano Mazzone, il monzù trevigiano alla corte del Grand Hotel Quisisana di Capri

Mauro Uliassi, il nuovo 3 stelle Michelin italiano

Luigi Lionetti, lo chef dei Faraglioni che rivisita la tradizione caprese al ristorante Monzù